Feedback

LogoUniverseCon somma gioia scopro che il mio universo narrativo steampunk/risorgimentale “Le 5 Giornate Universe” fa ancora parlare di sé, attraverso le pagine del blog dedicato alla fantascienza “Il Futuro è Tornato”.

Un lungo e dettagliato articolo che parte dal romanzo “Le 5 Giornate” e arriva al più recente eBook gratuito “I Cacciatori delle Alpi“, passando per il racconto lungo “Anima Nera“.

I ringraziamenti allo staff sono d’obbligo perché, come noto, questo tipo di pubblicità è fondamentale per innescare il passaparola necessario a dare un po’ più di visibilità a progetti/eBook/autori indipendenti come me.

Grazie.

Feedback:

L’articolo completo su “Il Futuro è Tornato”.

Coming Soon…

Coming Soon

Solito post di aggiornamento sui miei “work in progress”.

Come già si può notare dall’immagine a corredo sto lavorando a un racconto che sarà un “amorevole” tributo all’opera di Go Nagai. Sfruttando un mio universo narrativo già esistente, sto infatti costruendo uno spin-off fantascientifico a tema super robot, ambientato in un futuro imprecisato qui da noi, in Italia. Tengo molto a questo progetto che ho iniziato solo di recente, ma per maggiori dettagli ci sarà da aspettare ancora qualche tempo. Al momento godetevi lo stralcio della spettacolare illustrazione che comporrà la cover dell’eBook, disegnata appositamente dall’amico Marco Alfaroli.

Prima di questo probabilmente, il condizionale è d’obbligo, dovrebbe uscire un altro mio racconto in eBook. Un action-thriller nudo e crudo che mi riporta parecchio indietro negli anni, la cui pubblicazione sarà a cura di una casa editrice digitale specializzata proprio in questo genere di narrativa. Sono sicuro che i vecchi amici del Gottschalk-Yutani Forum – laddove tutto è cominciato – gradiranno molto.

Per il resto al momento è prematuro parlare d’altro, quindi non mi resta che salutarvi.

Stay Tuned!! 

Snowpiercer

SNOWPIERCER001Titolo: Snowpiercer

Autori: Lob, Legrand, Rochette

Editore: Cosmo Editoriale

Trama:

Il mondo è stato decimato da una nuova era glaciale. L’umanità è costretta a vivere in un treno – lo Snowpiercer – che va avanti con moto perpetuo generando il calore necessario alla sopravvivenza di tutti.

Nei mille e uno vagoni dello Snowpiercer, ultimo bastione della civiltà, è nata una nuova società divisa in classi: i poveri vivono nelle ultime carrozze, i ricchi abitano quelle di testa e la convivenza pacifica cammina sul filo del rasoio.

Commento:

Premetto che non ho ancora visto il film ma, con una trama del genere che risulta decisamente originale nell’ambito del post-apocalittico, la mia attenzione è stata presto catturata e ho cominciato a procurarmi il fumetto.

Bello, non c’è che dire. Il corposo volume è composto da tre episodi collegati fra loro, dei quali solo il primo ambientato a bordo dello Snowpiercer, perché i successivi sono su un altro treno, benché identico: il Wintercrack.

Senza poter dire molto per non correre il rischio di spoilerare, gli episodi sono tutti godibili, anche se il primo è sicuramente il migliore e quello con la trama più “decisa”. In pratica narra il lungo e difficoltoso viaggio di un abitante delle ultime carrozze verso la testa del treno e, più precisamente, verso “Santa Loco”, la locomotiva venerata dagli stessi passeggeri/abitanti come fosse un dio.

Consigliato e da collezionare, se non altro – come già detto – per l’originalità dell’universo narrativo.

Feedback:

Il fumetto sul sito dell’editore.