Tuchulcha

Titolo: Tuchulcha

Autore: Enzo Milano

Genere: Thriller/Horror

ISBN: 9788863697483

Acquistabile e noleggiabile in formato ePub su Ultima Books e sugli altri maggiori eBook-store (Biblet, Bol, IBS, Mediaworld, etc…) e in formato Kindle su Amazon.

Trama:

“Quel ponte era come una frattura tra Montecastello e il mondo intero.” Una guardia forestale trasferita da Milano, un’ereditiera in fallimento e un’ambiziosa archeologa devono attraversarlo. Ognuno per propri obiettivi e speranze, nessuno consapevole di cosa si celi in quella piccola località dell’Appennino marchigiano. E, soprattutto, nel suo bosco, dove pare ci siano delle misteriose rovine risalenti alla civiltà etrusca.

Eccovi il mio primo romanzo del 2012, una storia che si discosta un po’ dalla mia solita produzione action. Tuchulcha ha ritmi più posati e d’atmosfera, perlomeno fino all’innesco del canovaccio principale. Per gli amanti delle classificazioni di genere può essere considerato un thriller con elementi soprannaturali, un qualcosa che deriva senz’altro dai remoti tempi d’oro della mia passione per Stephen King.

L’eBook gratuito “Tuchulcha – Le origini”, nonostante sia ambientato nel 79 d.C., è strettamente correlato a questo romanzo. Come dice il titolo stesso ne è… l’origine del Male.

Buona lettura.

Feedback:

La segnalazione da “Letture Fantastiche”.

Sponsor ufficiale del concorso “300 parole per un incubo – 2013“.

Preview “10 righe” dell’eBook.

La recensione dal garage di Demetrio.

“La provincia italiana è piena di misteri, alcuni di cronaca nera, altri che vanno molto oltre e che sarebbe meglio non fossero mai risolti. Un thriller in cui si confonderanno presto i ruoli di buoni e cattivi. Un horror in cui chi sopravvive non è necessariamente il vincitore…” (dal sito Letture Fantastiche)

About these ads

8 pensieri su “Tuchulcha

  1. Pingback: Team-Up | Enzo Milano
  2. Pingback: Passato, presente e futuro con frecciatine annesse « Enzo Milano
  3. Pingback: Il mio 2012 « Enzo Milano
  4. Pingback: Tuchulcha – Le origini | Enzo Milano
  5. Pingback: Sponsor al “300 parole per un incubo” | Enzo Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...